Jump to the content of the page

Zincatura a caldo come protezione dalla corrosione

Per la protezione dagli elementi, le parti in acciaio che risultano esposte richiedono un rivestimento anticorrosione come la zincatura a caldo. A tale scopo, nel 2014 entra in vigore una nuova direttiva per l'etichettatura CE dei prodotti in acciaio e i requisiti per la protezione dalla corrosione. La responsabilità sul prodotto sarà notevolmente intensificata e i produttori saranno obbligati ad eseguire il controllo sullo spessore della zincatura a caldo.

Per i produttori di strutture in metallo e acciaio è in corso una vera rivoluzione. A partire dal 2014, un nuovo standard di etichettatura CE per i prodotti in acciaio e i requisiti sulla protezione contro la corrosione prevederà il trasferimento della responsabilità del prodotto ai fornitori dei sistemi di rivestimento, ovvero spetterà a loro l'onere della documentazione riguardante le misure dello spessore del rivestimento. Molti addetti del settore sceglieranno solo le tecnologie di misurazione più facili da usare ed economiche.

La famiglia di prodotti FISCHER MP0/MP0R soddisfa completamente queste esigenze e requisiti. Grazie al loro design compatto e alla gestione semplificata a quattro pulsanti, questi strumenti risultano flessibili nelle applicazioni in loco e non richiedono una formazione costosa. I due display consentono una facile lettura in svariate posizioni operative. Segnali visivi e acustici informano l'utente quando la misura è completa.

I poli della sonda in metallo resistente garantiscono una durata notevolmente maggiore, anche sulle superfici ruvide. Grazie al comodo software FISCHER DataCenter i risultati delle misure sono facilmente trasferibili a un computer per la valutazione, la registrazione e l'archiviazione.

Sono inoltre disponibili soluzioni per esigenze più specifiche, ad esempio la misura di rivestimenti zincati a caldo sotto uno strato di vernice. A tale scopo FISCHER ha sviluppato la sonda FDX13H. Utilizzata in combinazione con gli strumenti FMP, è in grado di determinare lo spessore dei rivestimenti di zinco e di vernice in una fase di "misurazione duplex"; le letture vengono visualizzate separatamente. Presentando mediante un'unica operazione i risultati di due diversi principi di misurazione fisica, FISCHER è riuscita a semplificare una procedura metrologica molto complicata per l'utente.

Che si tratti dei misuratori MP0/MP0R compatti ed economici o dei potenti modelli FMP con sonde intercambiabili, FISCHER dispone dello strumento di alta precisione adatto per determinare lo spessore dei rivestimenti zincati a caldo. Il tuo rappresentante locale FISCHER è a tua disposizione per rispondere alle tue domande.

Jump to the top of the page