Jump to the content of the page

Scopri di più sulla nostra azienda

In qualità di fornitore di servizi completi nel campo dei test superficiali, Fischer sviluppa dal 1953 strumenti per l'analisi non distruttiva dei materiali, la misura dello spessore del rivestimento e i test sui materiali. Offriamo una vasta gamma gli strumenti di misura per diversi settori: dai semplici strumenti portatili per test rapidi agli strumenti di fascia alta completamente integrati per il monitoraggio automatico della produzione.

la misura diventa semplice

L'affidabilità e la facilità d'uso dei test di qualità sono uno degli obiettivi principali della nostra azienda. I nostri clienti non devono preoccuparsi di nulla e possono concentrarsi su ciò che conta davvero: il loro lavoro. Al resto ci pensiamo noi.

Un inizio ambizioso

Il gruppo Helmut Fischer è orgoglioso della sua storia aziendale di quasi 70 anni di successi, iniziata a Stoccarda nel 1953.

A soli 22 anni, Helmut Fischer insieme al suo mentore ed ex insegnante di fisica ha fondato la società "Schuhmann and Fischer Electrical Devices". Riconoscendo le esigenze della nascente industria automobilistica nel dopoguerra, hanno sviluppato un dispositivo in grado di misurare gli strati di vernice e cromo: il Permascop. Tra i primi clienti di Fischer c'erano Bosch e Daimler.

Ma nella Germania del dopoguerra, molti materiali erano ancora difficili da trovare. Spesso si poteva semplicemente ricorrere all'improvvisazione. Utilizzando un comune chiodo, Helmut Fischer ha costruito un sensore in grado di misurare rivestimenti di spessore inferiore a 5μm! Questa grinta e intraprendenza furono ampiamente ricompensate: nel 1954, dopo un solo anno, l'azienda aveva registrato un fatturato di 40.000 DM.

Gli anni dell'espansione

Dopo 3 anni, Fischer ha compiuto il passo successivo, fondando la ditta individuale "Helmut Fischer". Sostenuta dal miracolo economico tedesco degli anni Cinquanta e Sessanta, l'azienda ha conosciuto un rapido sviluppo. Nel giro di due decenni, quello che all'inizio era un imprenditore singolo si è trasformato in un produttore internazionale con filiali e rappresentanti dislocati in Inghilterra, Giappone e Stati Uniti.

Le innovazioni

Negli anni '80 e '90 Fischer ha notevolmente ampliato la propria gamma di prodotti. Oltre a un durometro, nel 1981 è stato lanciato il primo strumento a fluorescenza da raggi X. Grazie ai brevetti innovativi gli strumenti Fischer si sono imposti rapidamente nel mercato industriale, perché i clienti apprezzano l'affidabilità e la precisione di misura degli strumenti Fischer.

Il lavoro di una vita

Per Helmut Fischer, era importante costruire attrezzature che durassero per decenni e un'azienda solida. Fu così che, dopo cinque decenni alla guida dell'azienda, trasferì le quote della sua azienda a una fondazione e si ritirò dall'attività quotidiana. Dal 2003, la Fondazione Helmut Fischer ha assicurato il proseguimento dell'attività aziendale e sostenuto artisti e giovani scienziati.

Nel nostro museo aziendale presso la sede di Sindelfingen, rendiamo omaggio ai risultati di una vita di Helmut Fischer e offriamo ai visitatori la possibilità di sperimentare di persona come la tecnologia si armonizza con la storia e i valori dell'azienda.

Predisposto per il futuro: Ottica a raggi X unica dall'Adlershof di Berlino

Strumenti di lunga durata, funzionamento intuitivo e servizio eccellente: questo è ciò che rappresenta oggi il Gruppo Helmut Fischer. Con 21 filiali e oltre 50 rappresentanti, siamo a tua disposizione in tutto il mondo.

E siamo in continua evoluzione! Le originali ottiche a raggi X vengono prodotte nella sede di Berlino nel Parco Scientifico e Tecnologico di Adlershof. Questi policapillari sono utilizzati nei nostri strumenti X-RAY premium, e costituiscono il prerequisito per la misura su microstrutture di appena 20 µm. Fischer è uno degli unici due produttori al mondo in grado di produrre ottiche di questa qualità.

Nel frattempo, le squadre di Berlino e Sindelfingen stanno sviluppando una nuova tecnologia. Utilizzando la radiazione terahertz, presto sarà possibile misurare in maniera non distruttiva più strati sulla plastica. Non vediamo l'ora di far compiere un ulteriore passo avanti alla tecnologia di misura.

Jump to the top of the page