Jump to the content of the page

Misurazione delle placcatura con la sonda FGB2

Nelle centrali elettriche, i rivestimenti in acciaio altolegato incollati su componenti metallici sono soggetti a estrema usura e/o corrosione dovute alle cosiddette tecniche di placcatura. Ai fini di una maggiore durata, è essenziale che il materiale di rivestimento venga applicato con uno spessore uniforme. È obbligatorio il monitoraggio continuo dello spessore.

Nelle centrali elettriche, i trattamenti di rivestimento vengono utilizzati per proteggere le pareti della membrana e le superfici riscaldanti della piastra che sono esposte a gas di scarico aggressivi o a forti abrasioni. Nel processo di rivestimento, un rivestimento protettivo ad alta lega viene fuso con un materiale di substrato di lega inferiore. Per le membrane da parete con spessore di 4-5 mm, la profondità del rivestimento protettivo sarà di circa 2-3 mm.

A causa delle elevate sollecitazioni a cui è esposto il rivestimento e ai potenziali rischi associati a difetti del rivestimento, come parte della procedura di rivestimento è obbligatorio monitorare continuamente lo spessore dello strato, in modo che, in caso di deviazione, possano essere intraprese misure correttive immediate. Il test dovrebbe essere di semplice esecuzione, in quanto sono necessarie molte ripetizioni. Ad esempio, per l'ispezione da parte di terzi e l'accettazione finale di un impianto di cogenerazione di dimensioni medie, il TÜV (Associazione tedesca per l'ispezione tecnica) richiede circa 10.000 misurazioni.

Letture tipiche per lo spessore dei rivestimenti in acciaio altolegato.
  Perlina 1 [mm] Perlina 2 [mm] Perlina 3 [mm]
Posizione di misura 1 2.9 2.1 2.5
Posizione di misura 2 2.7 2.0 2.4
Luogo di misura 3 3.0 2.3 2.4
Luogo di misura 4 3.1 2.2 2.3
Posizione di misura 5 2.8 2.4 2.6

Le difficili condizioni presentate dalla scala e dalla posizione di un simile compito di valutazione richiedono l'utilizzo di uno strumento ad alte prestazioni che sia sempre solido e facile da usare. Con una sonda a induzione magnetica FGB2 collegata, ad esempio, a FISCHER DELTASCOPE ® FMP30 portatile, testare lo spessore dei rivestimenti di rivestimento non in acciaio è facile e diretto.

Vantaggi della sonda FGB2:

  • Ampio intervallo di misurazione, fino a 5 mm di spessore
  • La punta sottile funziona bene su rivestimenti strutturati ("cordoni di saldatura")
  • Resistente al calore fino a 80°C per le misure su rivestimenti caldi
  • Robusto e stabile: testato in applicazioni dai più noti produttori di centrali elettriche

I rivestimenti in acciaio altolegato utilizzati come protezione superficiale nelle centrali elettriche sono misurabili in modo preciso e accurato con la sonda a induzione magnetica FISCHER FGB2. Con lo strumento portatile DELTASCOPE® FMP30, la sonda resistente al calore rappresenta un sistema di misurazione molto robusto e facile da usare. Se desideri ulteriori informazioni contatta il nostro referente locale FISCHER.

Jump to the top of the page